Quality Award Italy 2020:  a Qatar Airways il premio “Quality Overall Performance”

L’evento è stato dedicato a Marina Marzani, Past President di Anama. In sua memoria il nuovo Premio alla Carriera. 

 

Si è appena conclusa – davanti a una platea virtuale di 400 collegati – la cerimonia di premiazione dei Quality Award Italy 2020, il tradizionale appuntamento associativo di ANAMA – Associazione Nazionale Agenti Merci Aeree, sezione aerea di Fedespedi – volto a premiare compagnie aeree, GSA e handlers per il servizio reso nel corso dell’anno precedente. L’edizione di quest’anno è stata aperta con il ricordo e la dedica dell’evento da parte del Presidente di Anama, Alessandro Albertini, a Marina Marzani, Past President Anama per due mandati e scomparsa quest’anno. A lei è stato, inoltre, dedicato il nuovo Premio Marina Marzani, il premio alla Carriera assegnato a Giovanni Costantini, Cargo Manager di fino al 2021 di SEA.

Questi i vincitori dei Quality Award Italy 2020:

Quality Overall Performance

  1. Qatar Airways
  2. Cargolux

premio assegnato dal Consiglio Direttivo per aver creduto al mercato italiano e per averci scommesso

All services

  1. Qatar Airways
  2. Lufthansa Cargo
  3. Cargolux

Customer Satisfaction

  1. Cargolux
  2. Qatar Airways
  3. Swiss WorldCargo

Flown as Booked

  1. Emirates
  2. Cargolux
  3. AirBridge Cargo

Migliore GSA

  1. ATC / ADP
  2. MJM Aviation Cargo Services
  3. WorldAir

Miglior Handling Agent

  1. Alha
  2. Freschi & Schiavoni
  3. Beta Trans

Il Presidente di ANAMA, Alessandro Albertini, commenta: “Il mio ringraziamento va a tutto il sistema associativo, alle imprese associate e alle imprese partner che hanno partecipato ai Quality Award Italy, un evento che abbiamo organizzato – più che mai in questa edizione – animati dalla volontà di valorizzare le eccellenze del cargo aereo e stimolare la competizione nel settore. Competizione per noi significa sviluppo di soluzioni sempre più efficienti al servizio dei flussi di import ed export che sono e saranno negli anni futuri il traino della ripresa economica del Paese: il cargo aereo ha superato la prova dell’anno 2020 quale modalità in grado di servire con grande efficienza le esigenze di ‘just in time’ specifiche soprattutto di alcune filiere, tra cui il pharma che è stato protagonista dei flussi del 2020. Da questa consapevolezza ripartiamo a lavorare da domani con progettualità e visione sul futuro del cargo e del Sistema-Paese”.

Ad aprire l’evento il Presidente di Confetra, Guido Nicolini con il ricordo commosso dedicato a Marina Marzani, che “tutto il sistema Confederale vuole ricordare per la dedizione e l’energia profusa al servizio di Anama e del sistema associativo. Confetra è al fianco di Anama con impegno e con passione, ha proseguito Nicolini, per rappresentare le esigenze del comparto e accreditare gli operatori nel dialogo con le istituzioni – penso innanzitutto al Tavolo Cargo Aereo e al Piano Nazionale quali principali dossier su cui siamo impegnati congiuntamente.

Anche Silvia Moretto, Presidente di Fedespedi e Vicepresidente Vicario di Confetra ha dedicato il proprio pensiero a Marina Marzani, grazie a cui nel 2017 cominciò la propria avventura di rappresentanza associativa in Consiglio Direttivo di Anama. Il Presidente Moretto ha ripercorso, inoltre, “il lavoro svolto in sinergia tra Anama, Fedespedi, e Confetra, per vincere le sfide quotidiane anche e soprattutto dallo scoppio dell’emergenza Covid. Lavoro di squadra e contributo diretto delle imprese – del cui prezioso apporto le associazioni vivono – sono la chiave per consolidare la forza e il ruolo della rappresentanza associativa nel dialogo con le istituzioni.

In continuità con l’edizione dello scorso anno, hanno partecipato alle premiazioni anche le Associazioni Territoriali, segno della rilevanza che l’evento ha quale momento di condivisione per il sistema associativo e riflessione sullo scenario attuale per il settore. Presenti alle premiazioni di quest’anno le Associazioni Territoriali di Genova, Spediporto, e Trieste, ASPT-ASTRA Friuli-Venezia Giulia rappresentate dai rispettivi Presidenti, Alessandro Pitto e Stefano Visintin, a testimoniare la volontà di scambio di esperienze tra settore aereo e settore marittimo.