17 marzo 2022: Fedespedi, CNEL e Confetra organizzano il convegno di presentazione delle modifiche al Codice civile in materia di contratto di spedizioni

‘La riforma del Codice civile in materia di contratto di spedizioni ideata da Fedespedi. Semplificazione, modernità e uno sguardo aperto sul mondo’

 

Fedespedi (Federazione nazionale delle Imprese di Spedizioni internazionali) insieme con il CNEL – Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro e con Confetra ha organizzato per giovedì 17 marzo (11.00-13.00) il convegno di presentazione delle modifiche al Codice civile in materia di contratto di spedizioni dal titolo “LA RIFORMA DEL CODICE CIVILE IN MATERIA DI CONTRATTO DI SPEDIZIONI IDEATA DA FEDESPEDI – Semplificazione, modernità e uno sguardo aperto sul mondo”.

L’evento sarà trasmesso in streaming dalla sede del CNEL. Per seguire i lavori, occorre la registrazione a questo link.

Il convegno sarà l’occasione per presentare i contenuti della modifica normativa a cui ha lavorato Fedespedi e in particolare il Legal Advisory Body, guidato da Ciro Spinelli, nell’obiettivo ambizioso di ammodernare la disciplina civilistica del contratto di spedizione e renderla adeguata a quella che è oggi l’attività di freight forwarding. La proposta normativa, licenziata da Fedespedi e condivisa dall’Assemblea del CNEL nel gennaio 2020, è stata definitivamente approvata nel dicembre scorso (con la legge n. 233/2021), in seguito a un iter che ha visto un confronto approfondito con le Istituzioni portato avanti da Fedespedi e Confetra.

Il programma dei lavori prevede:

  • Saluto introduttivo di Tiziano Treu, Presidente CNEL
  • Apertura lavori di Guido Nicolini, Presidente Confetra
  • Intervento di Ciro Spinelli, Presidente Legal Advisory Body Fedespedi
  • Intervento di Stefano Zunarelli, Prof. Avv. Zunarelli Studio Legale Associato
  • Conclusioni di Silvia Moretto, Presidente Fedespedi