È lo smart working il tema del webinar del 29 settembre, promosso dal Labour Relations Advisory Body

 

Martedì 29 settembre 2020 dalle ore 15.30 alle ore 17.00 si terrà il webinar dal titolo “Smart working: quale l’impatto sul rapporto di lavoro e sull’organizzazione aziendale? organizzato nell’ambito del servizio di formazione della Federazione per le imprese associate e promosso dal Labour Relations Advisory Body di Fedespedi.

Lo smart working è stato, infatti, tra i temi protagonisti del dibattito di questi mesi a partire dal lockdown durante il quale 8 milioni di italiani hanno sperimentato il lavoro da casa tra opportunità e interrogativi per lavoratori e aziende. L’esperienza forzata dell’‘home working’ ha segnato un’accelerazione sul tema della necessità di riorganizzare il lavoro, necessità resa ancor più stringente dalla prossima scadenza – 15 ottobre – dello stato di emergenza e dalla relativa disciplina straordinaria sul lavoro agile.

Oltre alla prospettiva giuslavoristica, sono diversi gli elementi di natura organizzativa e sociale da tenere in considerazione quando si affronta il tema. Da una parte le misure restrittive hanno reso possibile sperimentare una modalità di lavoro diversa dal consueto e hanno evidenziato alcuni dei vantaggi del lavoro in remoto quale il risparmio in costi e tempi per datori di lavoro e dipendenti. Dall’altra, il lavoro in isolamento ha fatto emergere le criticità insite nella perdita della relazione con colleghi e clienti e nell’iper-connessione e l’assenza di preparazione in termini soprattutto di strumenti e competenze digitali. L’”home working” resosi indispensabile per contenere l’epidemia non può, infatti, essere pienamente inteso quale applicazione di lavoro agile che indica invece una prospettiva di flessibilità sulla modalità di lavorare e produrre.

Il Webinar in programma vuole, dunque, dare spazio al tema dello smart working in una prospettiva ampia, grazie a tre esperti di diversa e acclarata esperienza:

  • Prof.ssa Franca Maino, Università degli Studi di Milano, Percorsi di secondo welfare, “Smart working, conciliazione e benessere organizzativo ai tempi del Covid-19”;
  • Luca Daffra, Studio Legale Ichino, Brugnatelli e Associati, “Smart working: ritorno al futuro”;
  • Dr.ssa Mariangela Ziller, Sales & Customer Solution Director di Deda.Cloud, “Il Cloud e le scelte IT per i nuovi modelli organizzativi e lo smart working”.

 

Eventuali quesiti possono essere anticipati via e-mail all’indirizzo .

Per partecipare è necessario registrarsi al link.