Controlli radiometrici: introduzione delle nuove regole posticipata al 30 novembre 

 

Slitta al 30 novembre il termine per l’introduzione delle nuove regole sui controlli radiometrici per materiali metallici, prodotti semilavorati metallici e prodotti in metallo previsto prima per il 30 aprile e poi per il 30 settembre: lo ha stabilito il Governo all’articolo 4 del Decreto-legge Energia, che sarà pubblicato oggi in Gazzetta Ufficiale. La ragione dell’ulteriore posticipo è il lungo iter di emanazione del Decreto Interministeriale in fase di elaborazione da parte del Ministero della Transizione Ecologica (MiTE).

Il nuovo Decreto dovrà, infatti, definire le modalità esecutive della sorveglianza radiometrica, l’elenco dei prodotti oggetto della sorveglianza radiometrica, i contenuti della formazione del personale addetto alla sorveglianza radiometrica e le condizioni per il riconoscimento delle attestazioni della sorveglianza radiometrica effettuata da Paesi terzi.

Il perimetro di massima delle nuove regole di sorveglianza radiometrica contenute del Decreto era stato anticipato nel corso di un Open Hearing organizzato a giugno scorso dall’Agenzia delle Dogane a cui avevamo partecipato Fedespedi e Confetra.