Al via il progetto di indagine sui magazzini degli spedizionieri

 

Una partnership Fedespedi – Osservatorio Immobiliare Logistico

 

È partita la Fase 1 del progetto di indagine sui magazzini degli spedizionieri seguito dall’Osservatorio sull’Immobiliare Logistico dell’Università LIUC di Castellanza. Fedespedi ha avviato, infatti, una collaborazione con l’Osservatorio con l’obiettivo di analizzare la qualità degli immobili utilizzati dalle imprese di spedizioni internazionali

 

L’Osservatorio attivo dal 2018 ha sviluppato un modello di riferimento nazionale per valutare la qualità e la funzionalità dei magazzini e, ad oggi, ha analizzato oltre 250 immobili in Italia per un totale di circa 7 milioni di mq di superficie coperta, presentato i suoi risultati a fieri e convegni di rilevanza nazionale e ha realizzato più di 10 pubblicazioni (tra riviste divulgativi, articoli scientifici e libri di approfondimento).

 

Il progetto con Fedespedi è guidato dal Prof. Fabrizio Dallari, direttore dell’Osservatorio sull’Immobiliare Logistico e prevede due fasi:

Fase 1 (in corso) – costruzione del modello di rating della qualità dei magazzini, in collaborazione con un panel di imprese di spedizione di diversa specializzazione modale (terra, mare, aereo) per poter adattare il questionario alle caratteristiche dei magazzini attraverso un tavolo di lavoro tra spedizionieri e esperti del “real estate ;

Fase 2 – analisi e mappatura della qualità dei magazzini usati dagli spedizionieri (ottobre/dicembre).

Una volta costruito il modello, nella fase 2 sarà richiesto a tutte le aziende associate a Fedespedi di rispondere al questionario di raccolta dei dati per ottenere la valutazione della qualità del proprio magazzino (che verrà tenuta anonima).

 

A lavoro concluso (dicembre 2020), verrà realizzato un report con i risultati della ricerca che riassumerà il modello sviluppato per gli spedizionieri e riporterà la “fotografia” della qualità dei magazzini analizzati, attraverso analisi comparative utili per confrontare la qualità del proprio immobile con la media del settore.

 

Per ulteriori informazioni contattare la Segreteria di Fedespedi entro il 5 ottobre 2020 ().